Avviso

Avviso

Recensione 'Nessuno escluso' di M. J. Arlidge




TITOLO: Nessuno escluso
AUTORE: M. J. Arlidge
EDITORE: Corbaccio
PAGINE: 368
GENERE: thriller
PREZZO: 16,40
eBOOK ita: 9,99
Link store: Nessuno escluso
Qui la sinossi del libro.

Nella periferia di Southampton viene rinvenuto il cadavere di un uomo stimato e apparentemente irreprensibile. Il suo cuore è stato asportato e recapitato alla famiglia.
Si tratta probabilmente dell'opera di un seria killer, ipotesi ben presto confermata. Ma chi si cela dietro questi crimini efferati? E' quello che vuole scoprire l'ispettore della Polizia Helen Grace, che si lancerà a caccia dell'assassino in una spietata corsa contro il tempo.
Nessuno escluso è la seconda indagine di Helen Grace, ispettore di Polizia dal fumoso passato. Quando il cadavere di un uomo viene ritrovato con il petto squarciato, Helen intuisce subito che dietro potrebbe esserci la mente di un serial killer. E non sbaglia. Alan Matthews sarà infatti solo il primo di una terrificante serie. Ma chi può nutrire tanta rabbia verso uomini apparentemente comuni, padri e mariti come tanti? L'ispettore Grace inizierà ad indagare ma purtroppo non avrà vita facile. A rendere tutto più complicato, il suo nuovo capo, la gelida sovrintendente Ceri Harwood, che fin dall'inizio non condividerà le scelte investigative di Helen e cercherà di ostacolare le sue iniziative personali. E a completare il quadro una giornalista senza scrupoli che scaverà nella sua vita cercando di ottenere materiale scottante, da trasformare in uno strumento di ricatto per ottenere informazioni sensibili sull'indagine. Il passato di Helen, il groviglio di dolori e sofferenze che l'ispettore si porta dentro, continuerà a riemergere con forza, a volte opprimendola con un peso insostenibile.
Helen Grace è una protagonista con una forte personalità, determinata e caparbia, nonostante i suoi trascorsi. Le cattiverie inferte dalla vita anziché indurirla hanno acuito la sua sensibilità e spesso nel corso delle indagini emergerà il suo lato più umano. L'autore dimostra una grande abilità nelle descrizioni psicologiche, riesce a mettere in luce il lato oscuro che alberga in ogni creatura e allo stesso tempo ne evidenzia la luce, quella scia di purezza che potrebbe redimere e salvare. Un messaggio emerge con forza: l'orrore nasce sempre dall'orrore.
Un thriller che ha tutti gli ingredienti classici del genere: una scaltra detective, un serial killer, omicidi che si susseguono con rapidità, depistaggi, ostacoli interni ed esterni alla squadra di Polizia. La prima metà è stata piacevole ma quasi prevedibile, il quadro del serial killer che va progressivamente delineandosi, ogni nuovo omicidio che offre un tassello in più, indizi che sembrano condurre in un'unica direzione, verso un epilogo quasi scontato. Ed è a questo punto che tutte le carte saranno rimescolate. Dalla metà in poi il ritmo si fa serrato, la lettura diventa trascinante e presto si aprirà uno scenario inaspettato. Il lettore avvertirà la sensazione tangibile di aver trascurato un dettaglio importante, lo stesso dettaglio che aiuterà Helen a comprendere la vera identità dell'assassino.
Il finale vi stupirà, regalando momenti di pura adrenalina e di profonda emozione. 

Nota sull'autore
M. J. Arlidge lavora in televisione da oltre quindici anni ed è specializzato nella produzione di serie di alto livello. Negli ultimi cinque anni ha prodotto numerosi crime-serials per network inglesi e americani. Il suo primo romanzo, «Questa volta tocca a te», pubblicato in Italia da Corbaccio, è diventato un caso editoriale ed è stato venduto in ventidue paesi.

La mia nota curiosa 
Il nome dell'autore non viene precisato, al suo esordio, per scelta dell'editore. In un'intervista Arlidge afferma: "Voleva lasciare in dubbio il sesso dell’autore perché temeva che il pubblico femminile non avrebbe gradito che un uomo mettesse a nudo i lati perversi delle donne".

Frase sottolineata
La nebbia si alzò dal mare, soffocando la città. Avanzò come un esercito invasore, annullando i punti di riferimento, cancellando il bagliore della luna, rendendo Southampton aliena e inquietante.

VALUTAZIONE
- Sorrisi  - Lacrime ✓ - Risate X - Suspense   - Brividi  - Rabbia 



VOTO



Profumosità



Commenti

  1. Rendersi conto che un finale ben scritto può far schizzare il voto verso l'alto. Felice di aver condiviso questa lettura con te <3

    RispondiElimina
  2. Ciao!Sembra veramente molto interessante :)
    Bella recensione!

    RispondiElimina
  3. Adoro i thriller e l'adrenalina non è mai troppa, perché non "prenderla" da un libro? Segnato!

    RispondiElimina

Posta un commento

Diventa lettore fisso
del blog.

Post più popolari